User: Vindem (Vincenzo De Maio)




Vincenzo De Maio

  • contact: vinc.demaio [AT] gmail [DOT] com (without [] antispam)
  • website: (work in progress)
  • Attualmente: Dottorando presso Innsbruck Universität

Tesi di laurea specialistica

Introduzione

Il mio lavoro di tesi riguarda il green computing, ovvero dello studio e della messa in pratica di tecniche di progettazione per un’informatica "ecosostenibile"[1], che cioè riesca ad avere un impatto ambientale ridotto senza perdere troppo in efficienza. L’obiettivo principale di questo lavoro è lo sviluppo di un modello teorico per lo studio e la valutazione dell’efficienza energetica di euristiche di scheduling power-aware, ovvero che cerchino di ridurre il consumo energetico senza impattare eccessivamente sul makespan. Ci siamo quindi occupati di riprodurre delle condizioni quanto più possibile vicine al vero, attraverso lo studio di differenti modelli di throttling e di consumo energetico; per quanto riguarda la valutazione dell’efficienza inoltre non ci siamo preoccupati solo dell’energia, ma abbiamo cercato una metrica in grado di conciliare sia l’energia che il makespan: non vogliamo, infatti, che un euristica che raddoppi il makespan venga valutata meglio di un’altra solo in virtù del fatto che si risparmia energia, in quanto nessuno vorrebbe utilizzare una politica del genere: ciò che cerchiamo sono algoritmi che con una minima crescita del makespan riescono a risparmiare una grossa quantità di energia. Per questo motivo, basandoci sulla metrica AT^2 utilizzata per la valutazione dell’efficienza dei circuiti, abbiamo scelto la metrica ET^2, ovvero Energia * Tempo ^ 2: in questo modo, dando maggior peso al tempo di esecuzione rispetto all’energia, dimostriamo come riusciamo a scegliere l’euristica migliore da questo punto di vista. Oltre allo sviluppo del modello, ci siamo preoccupati anche di valutarne l’efficacia espressiva su delle euristiche sviluppate appositamente per l’occasione.

Seminari

Riferimenti

On Scheduling DAGS to Maximize Area, Gennaro Cordasco, Arnold L. Rosenberg

Assessing the Computational Benefits of AREA-Oriented DAG-Scheduling, Gennaro Cordasco, Rosario De Chiara, Arnold L. Rosenberg

Batch guide by Terry Newton

Using Java reflection

ACPI (Advanced Configuration And Power Interface)

Intel i7 datasheet

JGrapht, una libreria free per l’utilizzo dei grafi in Java. Contiene, oltre alle strutture dati, anche l’implementazione degli algoritmi di utilizzo più comune e gli oggetti matematici della teoria dei grafi.

JGrapht hello world, un piccolo tutorial per l’utilizzo di JGrapht

Green500, la classifica dei calcolatori con maggiore efficienza energetica

Software

Eclipse SDK

Subclipse, un’estensione di eclipse per SVN.

JGrapht, JGrapht su sourceforge

gnu.Getopt, Porting Java di getopt

Tesi di laurea triennale

Introduzione

Il mio lavoro di tesi riguarda lo studio del processore CELL, sviluppato da una task force composta da IBM, Sony e Toshiba, in particolare la versione del cell che viene montata sulla console Playstation 3: il motivo di questa scelta riguarda le elevate capacità di calcolo parallelo dello stesso, dato dal numero di core presente sul chip e le elevate performance nello scambio dei dati tra gli stessi. Il banco di prova di queste sue capacità riguarda il suo utilizzo in calcoli di Dinamica Molecolare, in collaborazione con il Molnac (Modeling Lab for Nanostructures and Catalysis).

Software e librerie

Lavoro di tesi

Abstract

Clicca qui per visualizzare l’abstract

Indice

Clicca qui per visualizzare l’indice

Bibliografia
  1. Highly parallel computing George S. Almasi, Allan Gottlieb 2nd edition Redwood City, CA: Benjamin/Cummings, 1994
  2. CBEA PROGRAMMING HANDBOOK
  3. Programming the Cell Broadband Engine: Examples and Best Practices Abraham Arevalo, Ricardo M. Matinata, Maharaja Pandian, Eitan Peri, Kurtis Ruby, Francois Thomas, Chris Almond http://www.ibm.com/redbooks
  4. Parallel Programming with MPI Peter S. Pacheco, editrice Morgan Kaufmann
  5. Il Linguaggio C Brian W. Kernighan e Dennis M. Ritchie, seconda edizione italiana. Traduzione di Valerio Marra, editrice Pearson-Prentice Hall.
  6. Programmazione Strutturata in FORTRAN77, con elementi di FORTRAN90 T.M.R. Ellis, seconda edizione italiana, editrice Zanichelli
  7. Advanced Programming in Unix Environment W. Richard Stevens, Stephen A. Rago, editrice Addison Wesley
  8. Fondamenti di calcolo numerico Giovanni Monegato, C.L.U.T. editrice, 1998
  9. Introduzione alla dinamica molecolare Danilo Roccatano
  10. Fondamenti di fisica David Halliday, Robert Resnick, Jearl Walker, sesta edizione italiana a cura di Lanfranco Cicala, editrice Ambrosiana.
  11. Introduction to CELL Multiprocessor http://researchweb.watson.ibm.com/journal/rd/494/kahle.html
  12. IEEE POSIX Certification http://standards.ieee.org/regauth/posix/
  13. Documentazione online di gcc http://gcc.gnu.org/onlinedocs/gcc/
  14. Documentazione online di gcc: keyword inline http://gcc.gnu.org/onlinedocs/gcc/Inline.html
  15. Documentazione online di gcc: standards supportati da gcc http://gcc.gnu.org/onlinedocs/gcc/Standards.html
  16. 64bit PowerPC Architecture Specification http://www.ibm.com/developerworks/library/pa-microdesign/
  17. Understanding Molecular dynamics: From algorithms to application Dean Frenkel, Gerend Smith editrice Academic Press
  18. Open MPI official website http://www.open-mpi.org/
  19. Linux Kernel Coding Style Linus Torvalds https://computing.llnl.gov/linux/slurm/coding_style.pdf
  20. Program identifier naming convention, Charles Simonyi http://msdn.microsoft.com/en-us/library/aa260976.aspx
  21. Wikipedia, notazione ungara http://it.wikipedia.org/wiki/Notazione_ungara
  22. Hungarian notation: the good, the bad and the ugly http://ootips.org/hungarian-notation.html
  23. MPI send function, notes for FORTRAN http://www-unix.mcs.anl.gov/mpi/www/www3/MPI_Send.html
  24. MPI type matching rules http://www.mpi-forum.org/docs/mpi-11-html/node37.html
  25. Using advanced compiler technology to exploit the performance of the Cell Broadband Engine architecture http://www.research.ibm.com/journal/sj/451/eichenberger.html

Seminari