eGOV – Co-creation of Open Data within Large Groups – Articolo accettato!

Il paper “Orchestrated Co-creation of High-Quality Open Data within Large Groups” di Giuseppe Ferretti, Delfina Malandrino, Maria Angela Pellegrino, Andrea Petta, Gianluigi Renzi, Vittorio Scarano e Luigi Serra è stato ACCETTATO alla eGOV che si terrà a San Benedetto del Tronto dal 2 al 5 settembre.

Quando grandi gruppi sono coinvolti nella produzione di Open Data, è necessario orchestrare diversi ruoli per dividere le responsabilità e le attività in modo chiaro e agile. I ruoli integrati in SPOD sono relativi al creator della form che guida l’inserimento dei dati nel data set, il validator che verifica la correttezza semantica dei dati nel data set, il filler che propone i dati da inserire.

Data Journalism:Interpretazione dei dati per la loro valorizzazione

Vittorio Scarano partecipa al seminario di Open Data Campania a Napoli: “Data Journalism: Interpretazione dei dati per la loro valorizzazione”, rivolto in particolar modo a tutti gli operatori dell’informazione chiamati a concorrere alla corretta apertura e interpretazione dei dati” 

Seminario di Data Journalism con Vittorio Scarano

ESWC – Evaluation Framework for Node Embedding Techniques – Articolo accettato!

Il paper “A Configurable Evaluation Framework for Node Embedding Techniques” di Maria Angela Pellegrino, Michael Cochez, Martina Garofalo e Petar Ristoski è stato ACCETTATO alla ESWC che si terrà a Portoroz dal 2 al 6 giugno.

Il paper presenta un framework per la valutazione e il confronto di tecniche di node (o graph) embedding. I task usati nella valutazione sono relativi a Machine Learning (Classificazione, Regressione e Clustering), task semantici (Document Similarity e Entity Relatedness) e Semantic Analogies.

Corsi di Training per il progetto “Open Data Campania”

In Aprile 2019, sono state organizzate a Napoli (Italia), presso il “palazzo Armieri”,  sede regionale, due settimane di sessioni laboratoriali,  per il progetto “Open Data Campania”,  guidate dal prof.  Vittorio Scarano, Università di Salerno.

 Attraverso una serie di brevi presentazioni e di attività personali laboratoriali, i partecipanti scopriranno come è possibile creare dataset e visualizzazioni. Per la creazione di dataset, in particolare, sono stati illustrati i principi di progettazione agile, e di continuo controllo della usabilità del dataset, insieme alla guida alla metadatazione efficace mediante DCAT-AP_IT. Alla fine, ogni partecipante avrà coperto l’intero ciclo di produzione di un dataset, fino alla pubblicazione finale su un server CKAN.

DGO – High Quality and Privacy-aware OD production – Articolo accettato!

Il paper “A Non-prescriptive Environment to Scaffold High Quality and Privacy-aware Production of Open Data with AI” di Giuseppe Ferretti, Delfina Malandrino, Maria Angela Pellegrino, Donato Pirozzi, Gianluigi Renzi e Vittorio Scarano è stato ACCETTATO a DG.O. che si terrà a Dubai dal 18 al 20 giugno.

Affinchè gli Open Data pubblicati possano essere sfruttati al meglio, devono garantire un buon livello di qualità. Inoltre, quando i dati contengono informazioni personali, bisogna anche garantire che la privacy individuale non venga compromessa.
Il paper presenta come rendiamo il produttore di Open Data consapevole di problemi di qualità e di privacy durante l’utilizzo di SPOD.